Art. 7 – Codice Deontologico Agenti Immobiliari

(Approvato in data 30 giugno 2021)

Organi di controllo

Ciascuna FIMAA ASSOCIAZIONE TERRITORIALE potrà istituire propri Organi di controllo con il compito di verificare l’osservanza da parte dei propri MEDIATORI ASSOCIATI di quanto disposto nel presente Codice Deontologico e stabilire le eventuali sanzioni da comminare ai singoli MEDIATORI ASSOCIATI che abbiano violato le sopra estese disposizioni.
In ogni caso la violazione del Codice Deontologico comporta sempre e comunque la lesione del diritto d’onore della Federazione, a prescindere dalla prova del concreto pregiudizio.
Per quanto concerne le sanzioni, le stesse potranno assumere la seguente veste:
1) deplorazione scritta (diffida o ammonizione con invito formale ad uniformarsi a quanto deliberato dall’Organo di controllo);
2) sospensione dalla Associazione Territoriale (da uno a sei mesi) e conseguente diffida ad utilizzare – nel periodo di sanzione – marchio, modulistica ed altri segni distintivi di FIMAA;
3) espulsione dalla Associazione Territoriale con conseguente diffida ad interrompere immediatamente l’utilizzo del marchio, della modulistica e di altri segni distintivi della FIMAA.