Art. 2 – Codice Deontologico Architetti

(Approvato in data 1 gennaio 2014)

Professionalità specifica

1. Costituisce comportamento disciplinarmente rilevante, l’uso di un titolo professionale non conseguito.
2. Il Professionista deve conformare la sua attività al principio di professionalità specifica, qualunque sia la forma che regola l’incarico professionale.
3. Ove non esegua personalmente la prestazione, il ricorso a collaboratori e, più in generale l’utilizzazione di una stabile organizzazione, deve avvenire sotto la propria direzione e responsabilità.