Art. 31 – Codice Deontologico Architetti

(Approvato in data 1 gennaio 2014)

Conflitto di interessi

1. Il Professionista è tenuto ad astenersi dal prestare attività professionale quando abbia, per conto proprio, di terzi o di soggetti che esercitano attività professionale negli stessi locali, un interesse in conflitto con quello di un committente o che possa condizionare il corretto svolgimento dell’incarico.