Art. 32 – Codice Deontologico Architetti

(Approvato in data 1 gennaio 2014)

Interferenza tra interessi economici e professione

1. Costituisce indebita interferenza tra interessi economici e professione, rilevante ai sensi degli artt. 5 e 6, il comportamento del Professionista che stabilisce con imprese e società patti attinenti i servizi da queste ultime rese a favore del proprio committente.