Art. 48 – Codice Deontologico Assistenti Sociali

(Legge 23 marzo 1993, n. 84)

L’assistente sociale si impegna nella supervisione didattica nei confronti dei tirocinanti, nei limiti dell’organizzazione in cui opera. Il professionista, in questo ambito, agisce per:
a) favorire la migliore integrazione del tirocinante nel proprio gruppo di lavoro;
b) salvaguardare il tirocinante da situazioni che possano minacciarne la sicurezza;
c) rinforzare nel tirocinante la consapevolezza del valore delle norme deontologiche, dell’Ordine e della partecipazione alla vita della comunità professionale;
d) stimolare nel tirocinante lo sviluppo del senso critico, impegnandosi a con- dividere le proprie valutazioni.