Art. 34 – Codice Deontologico Biologi

(Delibera n. 271 del 24 gennaio 2019)

Responsabilità patrimoniale e polizza assicurativa

1. Il Biologo deve porsi in condizione di poter risarcire eventuali danni cagionati nell’esercizio della professione; a tal fine è tenuto a stipulare idonea assicurazione per i danni derivanti al cliente dall’esercizio dell’attività professionale. Il Biologo deve rendere noti al cliente, al momento dell’assunzione dell’incarico, gli estremi della polizza professionale (ente assicuratore, numero di polizza, massimale e scadenza) e ogni variazione successiva. L’inosservanza di questo precetto costituisce illecito disciplinare.
2. Il Biologo iscritto all’ONB, ma che non eserciti la professione e sia dunque sprovvisto di partita IVA e non sia iscritto all’ENPAB, è esonerato da tale obbligo, ma è tenuto a comunicare, con autodichiarazione scritta, tale condizione all’ONB.

NOTE

SINTESI