Art. 4 – Codice Deontologico Biologi

(Delibera n. 271 del 24 gennaio 2019)

Obblighi nei confronti della professione

1. L’iscrizione all’Ordine costituisce presupposto per l’esercizio dell’attività professionale e per l’utilizzo del relativo titolo.
2. Costituisce illecito disciplinare, anche ai sensi del successivo art. 5, l’attività afferente altre professioni esercitata dal Biologo senza titolo professionale, l’esercizio della professione in periodo di sospensione e l’uso improprio del titolo di Biologo.
3. Costituisce altresì grave illecito disciplinare il comportamento del Biologo che agevoli o, in qualsiasi altro modo diretto o indiretto, renda possibile a soggetti non abilitati o sospesi l’esercizio abusivo della professione, o consenta che tali soggetti ne possano ricavare benefici economici.
4. Costituisce grave violazione alla correttezza professionale abbinare la propria firma a quella di altri Biologi o persone non autorizzate dalla legge ad assumere identiche mansioni o responsabilità senza l’indicazione delle prestazioni che sono state rese sotto la propria direzione e responsabilità personale.
5. Costituisce illecito disciplinare la mancata comunicazione del proprio indirizzo di posta elettronica certificata al Consiglio dell’Ordine.
6. Costituisce illecito disciplinare la morosità, per oltre dodici mesi, nel versamento degli oneri contributivi soggettivi ed integrativi dovuti all’Ordine Nazionale dei Biologi e all’ENPAB.

NOTE

SINTESI