Art. 6 – Codice Deontologico Forense

(Approvato in data 31 gennaio 2014)

Dovere di evitare incompatibilità

1. L’avvocato deve evitare attività incompatibili con la permanenza dell’iscrizione all’albo.
2. L’avvocato non deve svolgere attività comunque incompatibili con i doveri di indipendenza, dignità e decoro della professione forense.