Art. 26 – Codice Deontologico Geometri

(Pubblicato sulla G.U. n. 121 del 26 maggio 2007)

Nei rapporti con i committenti il geometra è tenuto a stabilire con precisione ogni dettaglio in merito all’attività da svolgere. In particolare è tenuto a:
a) concordare e definire, preventivamente, l’adempimento costituente oggetto dell’incarico ed i limiti della prestazione;
b) in caso di più parti interessate, ragguagliare i committenti in merito alla sopravvenuta sussistenza di interessi contrapposti o concomitanti che possano influire sul consenso al proseguimento dell’incarico;
c) non eccedere nella gestione degli interessi rispetto ai limiti dell’incarico ricevuto;
d) astenersi dall’espletare attività professionale in contrasto con le risultanze di una prestazione già eseguita e arrecando danno al precedente committente interessato.

NOTE

SINTESI