Art. 5 – Codice Deontologico Geometri

(Pubblicato sulla G.U. n. 121 del 26 maggio 2007)

Il geometra deve ispirare la propria condotta all’osservanza dei doveri di probità, dignità e decoro, ed esercita l’attività professionale secondo ” scienza” ovvero preparazione, competenza e capacità professionale a servizio del committente, ” coscienza” ovvero onestà, imparzialità e disinteresse nel consigliare ed assistere il committente, ” diligenza” ovvero il comportamento secondo i principi di lealtà, correttezza, trasparenza e tutela dei legittimi interessi dei committenti.