Art. 1 – Codice Deontologico Guardia di Finanza

(Approvato in data 29 aprile 2016)

Disposizioni di carattere generale

1. Il presente Codice deontologico, di seguito denominato “Codice”, fermi restando gli obblighi assunti con il giuramento e le conseguenze penali, civili, amministrative, contabili e disciplinari di eventuali comportamenti illegittimi, definisce le regole di condotta improntate a diligenza, lealtà, imparzialità, fedeltà, trasparenza e correttezza che gli appartenenti alla Guardia di finanza sono tenuti a osservare.