Art. 10 – Codice Deontologico Ostetrica

(Approvato in data 19 giugno 2010)

Onorari per le prestazioni ostetriche svolte in regime libero professionale

L’ostetrica/o nel perseguire il decoro dell’esercizio professionale e il principio dell’intesa preventiva, commisura l’onorario alla difficoltà e alla complessità dell’opera professionale, alle competenze richieste e ai mezzi impiegati, garantendo la qualità e la sicurezza della prestazione.
L’ostetrica/o comunica preventivamente ed in forma scritta alla persona assistita l’onorario che non può essere subordinato ai risultati della prestazione.
L’ostetrica/o può offrire gratuitamente la sua opera purché tale comportamento non rivesta una connotazione esclusivamente commerciale, non costituisca concorrenza sleale o sia finalizzata a indebito accaparramento di clientela.