Art. 21 – Codice Deontologico Ostetrica

(Approvato in data 19 giugno 2010)

Protezione dei dati personali e sensibili delle persone assistite

L’ostetrica/o acquisisce la titolarità del trattamento dei dati sensibili e personali previo consenso informato della donna assistita o del suo rappresentante legale ed è tenuta al rispetto della riservatezza, in particolare dei dati inerenti alla salute e alla vita sessuale.
L’ostetrica/o assicura il rispetto del diritto della madre a conservare l’anonimato riguardo al concepito ed al parto e la non identificabilità dei soggetti coinvolti nelle pubblicazioni o divulgazioni scientifiche di dati e studi clinici da lei curati in osservanza di quanto previsto dall’ordinamento giuridico.