Art. 28 – Codice Deontologico Ostetrica

(Approvato in data 19 giugno 2010)

Situazioni di conflitto di interessi

L’ostetrica/o deve evitare qualsiasi condizione di conflitto di interessi – con la persona assistita, con le colleghe, con l’Ente e/o istituzione in cui e per cui svolge attività professionale – nella quale il comportamento professionale risulti subordinato a indebiti vantaggi economici o di altra natura.