Art. 26 – Codice Deontologico Periti Industriali

(Approvato in data 24 gennaio 2013)

Il perito industriale e perito industriale laureato o società di professionisti o tirocinante che intenda procedere per vie legali nei confronti di un collega, o di società professionali iscritte all’albo, per motivi attinenti all’esercizio della professione, ha il dovere, in via prioritaria, di informare il consiglio del collegio dell’ordine per tentare una composizione amichevole della controversia attraverso la mediazione del presidente del consiglio dell’ordine di appartenenza.